A cura del Dott. Attanasio
Iscritto all’Ordine dei Medici di Roma – Posizione M47848

Home Forums Vertigini cervicale e riabilitazione vestibolare

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Dott. Attanasio 1 anno, 3 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #4404

    oscarlima
    Partecipante

    Buongiorno Dottor Attanasio.
    Sono un ragazzo di 25 anni, non ho mai avuto problemi di salute.
    Qualche anno fa ho subito un tamponamento e da allora mi porto dietro dei dolori cervicali cronici.
    Tutto questo non ha mai condizionato la mia condizione fisica, a parte un episodio di vertigini una volta che avevo passato molto tempo sul divano con il collo in una posizione scorretta.
    Decido di prendere la licenza di pilotaggio per aerei ultraleggeri. Tutto bene in caso di volo senza sollecitazioni. Quando iniziano le sollecitazioni, turbolenza ma soprattutto virate e volo circolare inizio a sentirmi male.
    Vertigini (mai troppo forti comunque) mal di testa, disconforto e nausea. Nessun otorino e’ riuscito a capire cosa avessi, fino a quando un chiropratico con la stimolazione del calore ha trovato una differenza di risposta allo stimolo tra i due orecchi e un ritardo nei riflessi dalla parte sinistra del corpo (entrambe le cose dalla parte dalla quale ho avuto il trauma)
    Ho trovato i suoi esercizi su youtube sulla riabilitazione vestibolare, più precisamente tecnica five e punto di mira, che sto eseguendo una volta al giorno e quando posso più volte, già da qualche settimana.
    Volevo chiederle se erano efficaci anche in caso di problemi causati da traumi cervicali e se aveva qualche consiglio a riguardo.
    Ho notato che se eseguo gli esercizi quando non ho il dolore\fastidio al collo, ho anche meno disconforto\vertigine mentre gli eseguo.
    Grazie mille

    #4405

    Dott. Attanasio
    Moderatore

    Gli esercizi di riabilitazione sono in teoria utili, ma come ogni terapia dovrebbe essere prescritta da uno specialista dopo una visita e un esame vestibolare. Nel caso di trauma cervicale è utile anche un protocollo medico con miorilassanti e uno di fisioterapia associato a osteopatia per la decontrazione dei muscoli cranio-cervico facciali. Anche per questo però vale la regola che le ho scritto in precedenza

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.