A cura del Dott. Attanasio
Iscritto all’Ordine dei Medici di Roma – Posizione M47848

Home Forums Acufeni acufeni e stordimento

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Dott. Attanasio 8 mesi fa.

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #4417

    siciliano70
    Partecipante

    Gentile dottore
    Sono un signore di 40 anni della provincia di Agrigento,in seguito ad
    una gastroscopia e a dei dolori
    dorsali e alla cervicale (infatti
    Avevo iniziato una terapia da un
    Osteopata)ed a un periodo di forte
    Stress,insieme a delle vertigini che
    Più avverto come uno stordimento
    Leggero e sonnolenza,inizio a sentire
    un forte fischio nell’orecchio sinistro
    Che prima avevo in maniera molto ridotta
    e avvertivo sempre a sx però più nella
    Parte centrale,e infatti ci convivevo da 5 anni senza nessun fastidio,ma che ora purtroppo avverto in maniera molto
    Più lieve no sempre nella destra(come un bip.visite nei vari otorino con esami
    Audiometrico ed impedinziometrico nella
    Norma,rm encefalo e condotti uditivi
    Con contrasto nella norma,rm rachide
    Cervicale:modesta accentuazione della fisiologica lordosi cervicale,iniziali
    Segni di cervi-ungo-artrosi,protusioni
    In c5-c6 e c6-c7(che sto già trattando
    Da un medico osteopata).Ecodoppler dei
    Tronchi sovra aortici nella norma.
    Il fischio é fluttuante alcuni giorni sparisce quasi completamente o si
    Presenta con intensità sopportabile e altri non mi lascia tregua,alcune volte invece(non so se è un impressione mia)ma lo sento amplificare con i rumori della
    Strada.Nelle mattinate quando vado in
    Bagno lo sento molto forte per poi
    Scomparire piano piano dopo un po’
    Che mi alzo, o continuare tutto il giorno
    a tartassarmi.La cosa strana che ho
    Notato é che se non ho l’acufene ho dei
    leggeri stati di stordimento se alzo
    il collo da coricato si alza di tono
    e lo stesso se faccio delle strane smorfie con la bocca o la apro al massimo.
    Egregio dottore spero con quello che
    ho scritto possa gentilmente darmi delle
    Indicazioni su quali altri accertamenti
    fare come muovermi dato che dalle nostre
    Parti non ci sono tanti specialisti,
    e se c’è speranza con delle adeguate
    Terapie almeno di una riduzione.
    Cordiali saluti.

    #4419

    siciliano70
    Partecipante

    Salve dottore
    Nella speranza di una sua cortese
    risposta,le scrivo altri dettagli
    che ho dimenticato:le varie prove
    vestibolari hanno tutte esito
    negativo(eppure continuo anche se
    Non sempre,ad avere quelle sensazioni
    di stordimento).La rm condotti uditivi
    ed encefalo con contrasto(che tutti
    i medici otorino e neurologi hanno
    Visto con esito nella norma)evidenzia
    nell’encefalo:minute areaole di
    alterato segnale caratterizzate da
    iperintensitá nelle sequenze a lungo
    TR come da gliosi si osservano nel
    contesto della sostanza bianca
    Perventricolare.
    Minima ptosi delle tonsille
    cerebellari specie a sinistra.
    Ho,e mi é stato confermato dai
    medici il setto nasale deviato a
    sinistra per genetica secondo me,
    dato che a mio fratello i medici
    gli hanno detto lo stesso.
    Sto prendendo da un mese cinnarizina
    e poche gocce la sera di alprazig.
    Spero di non essermi dilungato troppo
    dottore ma questo malessere mi sta
    Soffocando la vita.
    Distinti saluti

    #4449

    siciliano70
    Partecipante

    Buona sera dottore.
    Se potrebbe per favore rispondermi,
    Sono disperato,il fischio é
    Invalidante,varia di tonalità
    E di intensità(da forte a fortissimo).
    e mi sta portando depressione e ansia.
    Le sarei grato di un suo parere su
    quale strada percorrere per poi
    programmare una visita nel suo studio
    dato che sono di Agrigento.
    Distinti saluti.

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.