A cura del Dott. Attanasio
Iscritto all’Ordine dei Medici di Roma – Posizione M47848

Home Forums Acufeni Acufene dopo ipoacusia improvvisa

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Dott. Attanasio 5 mesi, 1 settimana fa.

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #4468

    rounders
    Partecipante

    Buonasera Dr Attanasio,
    ringrazio anticipatamente per il suo tempo.
    Con enorme felicità questa sera, grazie ad una sua intervista pubblicata su youtube, ho sentito parlare di acufeni con grande serenità e professionalità, tanto da avermi donato positività. Purtroppo da quando è iniziata la mia avventura è la prima volta.
    Il giorno 6 corrente mese mi ammalo di influenza con febbre alta ( 39 / 39.5 ) per un paio di giorni con tosse e fortissima presenza di muco. Dopo 1 giorno di influenza il mio orecchio sinistro si “chiude” con forte ovattamento di suoni e voci.
    Vado dal medico che mi prescrive antibiotico augmentin e mi dice che l’orecchio sta bene è solo un tappo di cerume, compro in farmacia dei coni ma senza particolare esito.
    Torno dal medico a fine ciclo antibiotico ( 7 giorni ) faccio presente che è sempre “chiuso” che i coni non hanno funzionato, tanto che non è uscito alcun cerume. Il medico dopo aver visto l’orecchio mi trova un otite, aggiunge che è piuttosto brutta e mi prescrive un altro antibiotico lo Zitromax e delle gocce auricolari Combitimor da applicare due volte al di.
    Dopo la seconda applicazione inizio a sentire un forte dolore che aumenta con il passare delle ore e un fischio nell’orecchio assolutamente alto, tanto da convincermi ad andare al pronto soccorso.
    In ospedale mi vista un otorino che riporta quanto segue
    Esame Obiettivo
    MMTT lievemente estroflesse come da otite catarrale
    Deep neurosensoriale per 4-8 Khz a sinistra di grado moderato lieve trasmissivo per basse e medio frequenze
    Sostanziale normoacusia destra

    Conclusioni
    In considerazione dell’evento di acuto di ipoacusia improvvisa sinistra intraprende terapia orale co 25n
    Deltacortene 25mg cpr 1 dopo colazione e 1 ore 16 per 3 giorni poi 1 compressa dopo colazione per 4 giorni poi 1/2 compressa dopo colazione per 5 giorni
    Pr/Nootropil fialodi da bere 1 al giorno per 10 giorni
    Doccia nasale con fisiologica 3 volte al die
    Pr/Rinoclenil spray nasale 2 puff per narice alla sera per 20 giorni

    Inzio la cura che dopo qualche giorno manda il tilt il mio organismo, pressione alta 105/170, tachicardia e senso di oppressione al petto, vista annebbiata. Anche se a mio avviso la forte ansia per l’acufene ha giocato un ruolo importante, forse determinante, nei sintomi appena citati.
    Resisto e continuo la cura fino al giorno 21, visita di controllo in ospedale.
    L’otorino dopo l’esame audiometrico mi dice e referta della ripresa uditiva sinistra, praticamente completa.
    Cerco di spiegare che l’acufene è ancora li e il mio orecchio sempre ovattato e faccio fatica a compensare, lui mi dice che per l’acufene non può far nulla e che un giorno andrà via da solo oppure no. Mi dice che posso interrompere il cortisone, tanto ero già entrato abbondantemente nella fase a scalare. Mi dice inoltre che secondo l’esame audiometrico il muco non è più presente.

    Non soddisfatto della risposta prenoto una visita privata da un otorino
    L’otorino mi ripete l’esame audiometrico e fa un timpanogramma e conferma quando detto dal primo otorino in merito alla ripresa uditiva ma non concorda sul resto. Mi dice che ho ancora una forte presenza di muco nel timpano e probabilmente questo il motivo dell’acufene
    Mi prescrive aerosol con prontinal e fluimucil due volte al giorno + fluimucil 600 1 bustina a sera x 10 giorni
    Secondo lei è davvero possibile che la causa del mio acufene è la presenza di muco nel timpano?
    Ho notato che l’acufene aumenta di intensità ogni volta che la mia pressione sale sopra i 150.
    Oggi, per la prima volta, il fischio è andato via durante tutto il giorno, ripresentandosi purtroppo verso sera ed io che pensavo di esserne uscito!!!!
    Il mio acufene non ha sempre lo stesso suono, a volte è più un interferenza altre volte un fischio con meno o più intensità, anche se esprime il massimo al mio risveglio ogni mattina.
    Secondo lei dovrei attendere la fine della terapia di aerosol oppure prenotare una visita presso il vostro centro ed affidarmi quindi a specialisti in materia?
    Mi scuso per essermi dilungato nella spiegazione del problema, ma volevo essere sicuro di non tralasciare nulla, questo problema mi sta creando un forte stato ansioso mai provato prima
    Grazie ancora per il suo tempo
    Saluti cordiali

    #4469

    Dott. Attanasio
    Moderatore

    Difficile consigliarla sul da farsi. L’ipoacusia sembra risolta ma non l’acufene, quindi c’è ancora qualcosa che non va. Io valuterei l’opportunità di iniziare una terapia di infiltrazioni intratimpaniche, ma ovviamente questo è solo un consiglio da valutare in corso di visita specialistica.
    saluti.

    #4471

    rounders
    Partecipante

    Gentilissimo Dr Attanasio
    la ringrazio di cuore per il tempo che mi ha dedicato.
    Ho interrotto l’aeresol e sono andato a fare insufflazioni endotimpaniche alle terme.
    Mi sono detto proviamo, male non mi farà di certo!
    Dopo la 5 seduta di insufflazioni endotimpaniche il mio acufene per il momento è andato via.
    Sono 3 giorni che non lo sento più neanche la notte con il massimo silenzio.
    Oggi ho ripetuto il timpanogramma che è tornato nei valori normali.
    Prego Dio che non si ripresenti più è stata un’esperienza molto negativa.
    L’unica cosa certa è che se dovesse mai ripresentarsi il problema so cosa fare ovvero rivolgermi al suo studio e iniziare subito una terapia mirata.
    Ho perso tanto tempo e sentito tanti pareri ed ognuno parlare dell’acufene come una montagna troppo alta da scalare.
    Forse è cosi, anche se a me piace pensare che esiste gente come lei che passa la vita a risolvere problemi seri che in pochi si prendono la briga di risolvere o approfondire come si deve
    Volevo solo renderla partecipe del mio grande e speriamo definitivo risultato con l’acufene
    Saluti cordiali

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.